Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Medicina Interna e Cardiologia  

Lo staff medico è costituito da più medici veterinari ed è organizzato in due unità operative:

Medicina Interna: Referente prof. Paola Scarpa
Cardiologia: Referente prof. Paola G. Brambilla

Nell’ambulatorio di Medicina Interna il paziente, cane o gatto, viene valutato nella sua globalità, considerando il suo stato di salute generale e la patologia per cui è stata richiesta la visita. Vengono ricevuti pazienti con problematiche di vario tipo: malattie gastroenteriche, infettive, endocrine, urinarie, respiratorie o riguardanti più apparati.
L’obiettivo è la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento delle diverse patologie e di pazienti di tutte le età e in tutte le fasi della malattia, con particolare riguardo ai pazienti cronici e geriatrici.

L’ambulatorio di Cardiologia si occupa della diagnosi e della terapia delle patologie congenite ed acquisite del cuore nel cane e nel gatto. In particolare si eseguono esami strumentali quali:

  • elettrocardiogramma,
  • ecocardiografia  
  • Holter 24 ore

Inoltre, l’Unità operativa di Cardiologia è accreditata per l’esecuzione di esami ecocardiografici ufficiali per la ricerca delle patologie cardiache congenite/acquisite del cane e del gatto dell’osservatorio italiano FSA.

Come si svolge una visita?
La prima vista comprende la raccolta di tutti i dati e la storia del paziente, che vengono inseriti in una cartella clinica computerizzata.
Successivamente il paziente viene pesato e sottoposto ad una visita clinica, a cui in alcuni casi possono seguire uno o più esami strumentali e/o di laboratorio.

Quanto dura una visita?
La durata della prima visita è variabile, dipende dalla complessità del caso e della documentazione da esaminare: può richiedere da un minimo di 30 minuti ad un massimo di circa 1 ora e 30.

E dopo?
La visita internistica necessita spesso di esami del sangue i cui esiti sono generalmente disponibili in 24-48 ore, così come potrà  essere necessario effettuare radiografie, ecografie o esami più complessi. In questi casi si prevede un colloquio a termine della raccolta di tutti gli elementi per fare il punto della situazione, prescrivere un trattamento ed un programma per il monitoraggio della terapia.
I controlli successivi saranno fissati a seconda della patologia e della sua gravità.

Dopo la prima visita cardiologica, invece, l’andamento della terapia viene monitorato attraverso contatti telefonici con i proprietari e/o visite di controllo che sono fissate con scadenza variabile, a seconda delle condizioni cliniche del paziente e dello stadio di gravità della patologia diagnosticata.

Dove si effettuano le visite di Medicina Interna e Cardiologia?
Presso gli ambulatori della Facoltà di Medicina Veterinaria, in via Ponzio 7, a Milano.

A chi si rivolge il servizio di Medicina Interna e Cardiologia?
L’ambulatorio di Medicina Interna è a disposizione per visite di Medicina Generale ed Interna.

L’ambulatorio di Cardiologia è a disposizione per visite di consulto specialistico in caso di diagnosi accertata o presunta di patologa cardiaca.

Come si richiede una visita?
Per prenotare una visita presso l’ambulatorio di Medicina Interna si può telefonare ai numeri 02.50318174 – 02.50318182 oppure mandare un messaggio di posta elettronica all’indirizzo paola.scarpa@unimi.it

Per prenotare una visita presso l'ambulatorio di Cardiologia si può telefonare ai numeri 02.50318167 – 02.50318161 oppure mandare un messaggio di posta elettronica all’indirizzo paola.brambilla@unimi.it

 

Per opportunità di tirocinio (per studenti e laureati) è possibile rivolgersi direttamente alle docenti referenti Brambilla e Scarpa.

Torna ad inizio pagina