Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

SANITA’ E TECNICA APISTICA  

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SANITA’ E TECNICA APISTICA
Coordinatore: prof. Giulio Pagnacco

L’azione di prevenzione, controllo e terapia delle malattie delle api è condizionata dalle loro peculiarità biologiche e produttive, e dalla complessità dei fattori ambientali e gestionali, delle attività antropiche e degli agenti patogeni che possono influire negativamente sull’alveare. Per contribuire a soddisfare le crescenti esigenze del settore, legate al mantenimento della salute delle api e delle garanzie di qualità, sicurezza e salubrità dei relativi prodotti, va garantita una specifica competenza e professionalità circa le metodologie di allevamento e le diverse problematiche sanitarie implicate nella sopravvivenza degli apiari e nella produzione apistica. Da queste considerazioni ed esigenze nasce la I Edizione del Corso di Perfezionamento in “Sanità e tecnica apistica”. Nel corso del programma verranno illustrati i principali aspetti zootecnici, normativi e sanitari che caratterizzano la filiera apistica, con un’ampia esperienza pratica da svolgere presso l'apiario didattico-sperimentale della sede di Lodi. L’obiettivo finale del corso sarà di contribuire alla formazione di una figura professionale che possa dedicarsi al mantenimento sia della salute delle api e dell’ambiente, sia delle garanzie di qualità e sicurezza dei prodotti dell'alveare. Pur se concepito principalmente per la categoria dei medici veterinari, il corso è rivolto anche ai laureati nelle discipline della sanità pubblica, agli agronomi, agli zoonomi, ai biologi e ai biotecnologi interessati a maturare competenze di carattere tecnico e sanitario nel settore apistico.

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Genetica e selezione. La strategie di selezione genetica delle api per il controllo delle patologie e la valorizzazione delle caratteristiche produttive
  • Biologia e allevamento. Le caratteristiche biologiche e genetiche delle razze di api da produzione, la vita dell’alveare e le tecniche di allevamento in apiario, la tipologia e le metodologie di lavorazione dei prodotti dell’alveare
  • Patologia, diagnostica e trattamento. L’eziopatogenesi la diagnosi e il trattamento delle malattie trasmissibili delle api per il controllo dei patogeni e per la sorveglianza nei confronti dei patogeni esotici
  • Sicurezza alimentare e residui. Gli indicatori chimici di qualità e sicurezza dei prodotti dell’alveare, le metodologie analitiche per la rilevazione di componenti naturali e di contaminanti dei prodotti dell’alveare
  • Ecologia. La bioecologia e la valenza ambientale delle api, la relazione con le produzioni agricole e l’ambiente antropico
  • Normativa quadro e igienico-sanitaria Il quadro di leggi e norme generali e di carattere igienico-sanitario che regolano la produzione apistica ed il controllo delle malattie delle api
  • Controllo ufficiale. Il ruolo del veterinario ufficiale nel controllo sanitario dell’allevamento e della produzione apistica, e sorveglianza sanitaria nei confronti di patogeni esotici
  • Tecniche apistiche per il contenimento delle patologie. Metodologie apistiche e meccaniche per il contenimento delle malattie delle api
  • La fecondazione artificiale per la selezione. Tecniche per il miglioramento genetico delle api a fini sanitari
  • Caratterizzazione dei prodotti dell’alveare. Qualità e valorizzazione dei prodotti apistici

Gli orari delle lezioni sono scaricabili dalla colonna a destra.

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I costi e le modalità di iscrizione sono riportate sul portale Unimi, sulla pagina dedicata ai corsi di perfezionamento.

CREDITI ECM

La frequenza del corso esonera dall’acquisizione dei crediti ECM per l’anno 2015.

Torna ad inizio pagina